Mankai, la guida completa al superfood sostituto della carne

Conosciuta anche con il nome di lenticchia d’acqua, la mankai è una pianta acquatica ricca di proprietà benefiche per la salute.

mankai-lenticchia-dacqua.jpg
mankai-bowl.jpg

CHE COS'E' LA MANKAI

Alimento originario del Sud-Est asiatico, la mankai, anche detto lenticchia d’acqua o duckweed, è entrata già da alcuni anni nell’elenco dei superfood, in virtù dei numerosi benefici che è capace di apportare al corpo.

Consumata già da molti secoli in Asia, la mankai è una pianta acquatica appartenete alla specie Wolffia Globosa, che è riuscita a farsi conoscere e apprezzare anche dalla cucina occidentale soprattutto grazie al suo eccellente apporto di proteine, così interessante da renderla un’ottima alternativa alla carne.

A conferire alla mankai l’etichetta di nuovo superfood è, in particolare, il fatto che le sue proteine vegetali sono di alta qualità, ovvero contenenti gli 8 amminoacidi essenziali (a differenza della maggior parte delle proteine vegetali), senza contare che questo piccolo alimento contiene anche eccellenti livelli di vitamina B12, di ferro biodisponibile e di acido folico.

Sono proprio queste proprietà nutrizionali ad aver permesso alla pianta di mankai di affermarsi come una delle più valide alternative alla carne, ovvero come eccellente sostituto delle proteine animali.

La mankai, anche detta lenticchia d’acqua a causa della forma dei suoi germogli molto simili alle lenticchie, è, come detto precedentemente, una pianta acquatica (Wolffia Globosa) appartenente alla famiglia delle Aracee ed originaria del Sud-Est asiatico, in particolare di paesi come la Thailandia, il Vietnam e il Laos.

Priva di radici, di piccole dimensioni e galleggiante sulle acque dei fimi, la pianta di mankai si presenta come un insieme di piccoli germogli globosi appiattiti, di colore verde e dal diametro di appena qualche millimetro.

Di veloce riproduzione e dalla coltivazione giudicata molto più sostenibile rispetto a quella di altri alimenti come la soia o gli spinaci, la pianta di mankai viene spesso detta anche “polpetta vegetale” e questo in virtù dell’alta concentrazione di proteine, amminoacidi, polifenoli, vitamine e minerali.

Un recente studio (“The Effect of Wolffia Globosa Mankai, a Green Aquatic Plant, on Postprandial Glycemic Response: a Randomized Crossover Controlled Trial”) condotto dai ricercatori dell’Università Ben-Gurion del Negev e pubblicato su Diabetes Cares, rivista ufficiale dell’American Diabetes Association, ha infatti confermato la capacità del mankai di mantenere bassi i livelli di glucosio (assicurando un maggiore controllo glicemico), con effetti positivi sui livelli del diabete, e stimolare il senso di sazietà.

 

Mankai: proprietA' nutrizionali e benefici per la salute

 

Nonostante sia di piccole dimensioni, la lenticchia d’acqua è un vero e proprio superfood, un alimento dalle ottime proprietà nutrizionali, capace di apportare una serie di benefici alla salute.

La prima, importate caratteristica del mankai, è quella di essere ricca di proteine vegetali ad alto valore biologico, ovvero contenenti 8 amminoacidi essenziali (paragonabili a quelli presenti nelle uova), che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare e che dunque è necessario assumere con l’alimentazione.

Grazie a questa sua peculiarità, piuttosto rara per gli alimenti vegetali, la mankai è considerata un’eccellente alternativa alla carne, sia per chi segue una dieta onnivora sia per chi predilige un’alimentazione vegetariana e vegana.

Il buon apporto di proteine non è, però, la sola caratteristica di questo alimento, visto che la mankai possiede anche buoni livelli di fibre alimentari, di sali minerali, come il ferro, lo zinco e il potassio, di vitamine, specialmente le vitamine del gruppo B (soprattutto B12) e vitamina A, di polifenoli (come acidi fenolici e flavonoidi) e di acido folico mentre la percentuale di grassi è piuttosto contenuta.

Tra i benefici derivanti dall’inserimento del mankai nella propria dieta c’è, innanzitutto, quella di fornire un ottimo livello di proteine, cosa che fa di questa piccola pianta un buon sostitutivo degli alimenti di origine animale.

Oltre a ciò la mankai, se integrata in una dieta mediterranea con basso consumo di carne, sembra avere effetti positivi sul mantenimento dei giusti livelli sia di ferro che di acido folico nell’organismo, con riflessi importanti nel contrasto di alcune patologie come l’anemia sideropenica.

 

Alcuni studi hanno poi dimostrato come il consumo equilibrato di mankai possa contribuire all’aumento della concentrazione ematica di vitamina B12 e di amminoacidi mentre altri hanno sottolineato come questo prezioso alimento sia utile a contrastare il diabete (vista la sua capacità di abbassare la glicemia) e a favorire il senso di sazietà.

mankai: dove si compra

Acquistare il Mankai non è così semplice, soprattutto in Italia. Si tratta di un prodotto, infatti, che non è ancora molto diffuso e conosciuto.

 

Tuttavia, noi ti consigliamo il Mankai Duckweed Powder di Victoria Health, un prodotto davvero eccellente e acquistabile online.

 

Questa polvere di lenticchie d'acqua brevettata è una ricca fonte di diversi nutrienti di origine vegetale.

LENTEIN® Mankai Duckweed Powder è un alimento 100% vegetale che fornisce al corpo energia, vitalità e una spinta in più per la salute. La polvere proteica di Mankai è ipoallergenica, senza glutine, senza uova, senza soia, senza latticini, senza lattosio e priva di erbicidi e pesticidi.

 

Mankai: come utilizzarlo in cucina

 
mankai-smoothie.jpg

La lenticchia d'acqua si caratterizza per il suo sapore piuttosto neutro, caratteristica che permette di usarlo in diversi modi in cucina, impiegandolo soprattutto come spezia per insaporire i piatti a base di pasta e le zuppe o come ingrediente di frullati, concentrati e smoothie.

 

Oltre a ciò la mankai sotto forma di polvere può essere usata anche negli impasti dolci e salati, oppure per preparare dei gustosi secondi piatti vegani, come ad esempio i burger vegetali.